Ortofon MC Cadenza Bronze
Ortofon MC Cadenza Bronze
 

Ortofon MC Cadenza Bronze

1.701,00

Fonorivelatori Bobina Mobile Bassa Uscita Serie Cadenza
Stilo nude Ortofon replicant, cantilever conico in alluminio.
Compara
Ortofon
COD: OrtofonMCCadenzaBronze Categoria: Tag: , ,

Descrizione

Fonorivelatori Bobina Mobile Bassa Uscita Serie Cadenza
Stilo nude Ortofon replicant, cantilever conico in alluminio.

Il modello Cadenza Bronze utilizza uno stilo Replicant 100 e un cantilever in alluminio conico.
Il filo della bobina è il famoso filo Ortofon Aucurum, che è un filo di rame 6NX placcato in oro.
L’elemento stabilizzatore di campo / FSE, viene utilizzato per una linearità ottimale soprattutto durante passaggi di crescendo complessi.

Le capacità di imaging stereo Cadenza Bronze illuminano gli angoli più remoti del palcoscenico in tutte e tre le dimensioni.

Con una forma a stilo complessa come Replicant 100, è necessario prestare particolare attenzione al posizionamento del diamante nella scanalatura.

L’angolo di inclinazione dello stilo (SRA – vedere la figura) è molto importante per le prestazioni dello stilo Replicant 100 e la superficie di contatto lunga (il bordo affilato) del diamante dovrebbe essere quasi perpendicolare alla superficie del disco quando vista di lato. L’angolo tra la superficie del disco e il cantilever è vicino a 23 gradi quando SRA è di 90 gradi.

Un punto di partenza perfetto è impostare il braccio parallelo alla superficie del disco e utilizzare la forza di tracciamento raccomandata. Con questa impostazione, la superficie di contatto sarà vicino alla perpendicolare alla superficie del record. L’SRA ora può essere modificato gradualmente e con attenzione regolando VTF e, se necessario, l’altezza del braccio. L’obiettivo dovrebbe essere un SRA di circa 92 gradi, determinato dall’esperienza di ascolto. In altre parole, la punta dello stilo dovrebbe puntare leggermente verso la base del braccio.

Manuale

Output voltage at 1000 Hz, 5cm/sec. – 0,4 mV
Channel balance at 1 kHz – < 1 dB
Channel separation at 1 kHz – > 24 dB
Channel separation at 15 kHz – > 20 dB
Frequency range at – 3dB – 20 – 55 kHz
Frequency response 20 Hz – 20 kHz – +/-1,5
Tracking ability at 315Hz at recommended tracking force *) – 80 µm
Compliance, dynamic, lateral – 12 µm/mN
Stylus type – Nude Ortofon Replicant on conical alu cantilever
Stylus tip radius – r/R 5/100 µm
Tracking force range – 2,2-2,7 g (22-27 mN)
Tracking force, recommended – 2,5 g (25 mN)

Tracking angle – 23°
Internal impedance, DC resistance – 5 Ohm
Recommended load impedance – 50-200 Ohm
Cartridge body material – Stainless steel / Aluminium
Cartridge colour – Bronze/Black
Cartridge weight – 10,7 gram

Positive Feedback ISSUE 51 September/October 2010
Reviewed by John Hoffman

“…The Cadenza Bronze is certainly a top flight cartridge, and its performance reflects Ortofons substantial engineering resources and manufacturing experience…
…Cadenza Bronze is an excellent tracking cartridge, and its ability to minimize surface noise will be an attribute that can be appreciated by any perspective owner….

…The Bronze certainly has the ability to extract all the fine detail contained in a recording, and excels at all the audiophile approved tasks. Performers are clearly defined, tonal balance is evenly reproduced, and dynamic contrasts are faithfully recreated. The touch of warmth that Ortofon have infused into the design, results in a cartridge with an easy going nature, which invites a person to listen for hours on end… “

Non ci sono video per questo prodotto.

Brand

Ortofon

Ortofon è una compagnia danese di prodotti audio di alta fedeltà. Nota soprattutto per le sue testine magnetiche per giradischi, con l'avvento della tecnologia CD è passata dalla produzione di massa al mercato di nicchia, dove è tuttora attiva con circa 500 000 pezzi venduti all'anno. Il nucleo di quella che è l'attuale compagnia nacque il 9 ottobre 1918 a Copenaghen con il nome di Electrical Phono Film Company per iniziativa di Axel Petersen e Arnold Poulsen[2], intenzionati a realizzare un sistema di sincronizzazione audio cinematografico; cinque anni più tardi, nel 1923, fu proiettato a Copenaghen il primo film sonoro La compagnia, nel corso degli anni, si dedicò allo sviluppo di microfoni, compressori dinamici, oscillografi e apparecchiature audio varie, e nel 1946 cambiò nome in Fonofilm Industrie. Sempre nel 1946 sviluppò la sua prima testina monofonica, per giradischi[3]; nel 1948 commercializzò invece la prima testina a bobina mobile all'avvento della stereofonia, nel dopoguerra, si costituì la divisione chiamata Ortofon, costruita sui termini greci όρθος (όrthos), "corretto", e φωνή (foné), "suono", e iniziò la produzione di testine stereo. Nel corso degli anni la sua produzione andò via via specializzandosi proprio nella tecnologia dei fonorivelatori: bracci e testine magnetiche entrarono nel mercato di massa negli anni settanta e ottanta. Con la graduale adozione della tecnologia CD e il progressivo abbandono dei dischi in vinile da parte del mercato di massa, il volume di vendite della Ortofon si ridusse drasticamente[1]; la compagnia iniziò a diversificare le linee di prodotto, realizzando cavi audio in argento puro per favorire la miglior conduzione di segnale e orientandosi al mercato dei Disc jockey con la produzione di accessori specificatamente pensati per la tecnica scratch. A circa 50 anni di distanza dal brevetto della testina a bobina mobile, Ortofon produce tuttora rilevatori audio con tale tecnologia; a uso del mercato DJ la compagnia produce anche cuffie stereofoniche e altri materiali.
Ortofon

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg

      Accetto l'Informativa Privacy

    *I campi con asterisco sono obbligatori