Hegel H590
Hegel H590
 

Hegel H590

Prezzo non disponibile

H590 è il più prestazionale e definitivo amplificatore integrato di Hegel. L’H590 include servizi user friendly come Apple AirPlay abbracciando allo stesso tempo formati ultra performanti come il DSD e la tecnologia MQA

Compara
Hegel
COD: HegelH590 Categorie: , Tag: , ,

Descrizione

H590 è il più prestazionale e definitivo amplificatore integrato di Hegel. L’H590 include servizi user friendly come Apple AirPlay abbracciando allo stesso tempo formati ultra performanti come il DSD e la tecnologia MQA. Il massimo della potenza, il massimo della musicalità ed un controllo senza precedenti. High End, moderno.

UN MAESTRO alla musicalità. Il COMANDANTE di qualsiasi set di altoparlanti. H590 è il nome dell’amplificatore integrato definitivo di Hegel. L’H590 include servizi intuitivi come Apple AirPlay, che abbraccia al contempo formati ad altissime prestazioni come il DSD. Con la tecnologia SoundEngine 2 e l’implementazione dell’amplificatore di Hegel più raffinata fino ad oggi, l’H590 incarna davvero il nostro impegno per portare le persone di fascia alta. L’H590 utilizza la tecnologia brevettata SoundEngine2 combinata con un amplificatore ad altissima potenza e bassa distorsione. Il risultato sono capacità dinamiche senza pari, pur mantenendo un suono fluido e naturale con tutti i dettagli della musica. Sperimenterai un enorme palcoscenico e vorresti solo alzare, alzare, alzare il volume.

L’H590 è un amplificatore di riferimento in tutto. Dagli ingressi bilanciati e sbilanciati attentamente progettati, con coppie di transistor accoppiate a mano, che garantiscono una distorsione minima al segnale delicato da una sorgente analogica come uno stadio phono. Tramite il preamplificatore, con i suoi alimentatori dedicati di alta qualità e un unico attenuatore di volume, verso l’ampio stadio di uscita dove troverai 12 transistor di uscita ad alta potenza ultraveloci … per canale. L’H590 è una bestia. Molte persone oggigiorno usano la musica digitale come principale fonte di ascolto, quindi grande cura è stata posta nel DA-Converter, dove tutti i segnali saranno mantenuti nella loro forma originale per tutto il tempo. Se giochi ad alta risoluzione o in formato CD, verranno riprodotti tutti nella loro forma nativa per la migliore qualità del suono. Tramite l’ingresso USB, l’H590 supporterà anche formati di fascia alta come DSD. L’H590 include la decodifica MQA e la tecnologia di rendering, che consente di riprodurre file audio e stream MQA, offrendo il suono della registrazione master originale.

L’H590 è anche un sogno per le persone che amano lo streaming. Prima di tutto, c’è lo streaming UPnP e in secondo luogo, c’è l’implementazione proprietaria di AirPlay da parte di Hegel. Ciò significa facilità d’uso di Apple Airplay combinata con il suono Hegel ad alte prestazioni. Tuttavia, non si ferma qui, poiché l’H590 è anche aggiornabile da software e in futuro saranno disponibili funzionalità aggiuntive. Se vivi in ​​una casa intelligente, l’H590 può essere una parte naturale anche di questo. Con servizi come Control4 integrato e controllo IP a 2 vie per altri sistemi di controllo domestici intelligenti, l’utilizzo dell’H590 può essere semplice come accendere le luci. In breve, mentre molti sistemi audio ad alte prestazioni sono realizzati “solo” per lo stesso appassionato, l’H590 è progettato per dare gioia a tutta la famiglia.

C’è facilità d’uso e c’è sicurezza. Hai paura che i bambini giochino troppo forte quando sei lontano da casa? Nessun problema. Basta impostare il livello di volume massimo desiderato e bloccarlo lì. L’H590 può anche essere utilizzato per fornire un suono migliore nell’home theater o per combinare un teatro e un sistema per l’ascolto della musica. Ti piace la tua app Sonos o Bluesound e vuoi usarli, ma senza perdere le prestazioni audio dell’H590? Nessun problema. Collegali, blocca il volume sull’ingresso e avrai il pieno controllo usando solo l’app Sonos (esempio).

Power output: 2 x 301 W into 8 Ω, Dual Mono
Minimum load: 2 Ω
Analog Inputs: 2 x balanced (XLR), 3 x unbalanced (RCA)
Digital Outputs: 1 x coaxial (BNC)
Digital Inputs: 1 x coaxial (BNC), 1 x coaxial (RCA), 3 x optical, 1 x USB, 1 x Network
Line level Output: 1 x unbalanced fixed (RCA), 1 x unbalanced variable (RCA)
MQA supported inputs: USB
Frequency response: 5 Hz – 180 kHz
Signal-to-noise ratio: More than 100 dB
Crosstalk: Less than -100 dB
Distortion: Less than 0.005% @ 50 W/8 Ω/1 kHz
Intermodulation: Less than 0.01% (19 kHz + 20 kHz)
Damping factor: More than 4000 (main power output stage)
Dimensions incl feet: 17,1 cm x 43 cm x 44,5 cm (HxWxD), 22 kg unit weight
Dimensions (US): 6.74″ x 16.93″ x 17.52″ (HxWxD), 48.51 lbs unit weight

Brand

Hegel

La storia inizia nel 1988. Bent Holter, uno studente della Technical University di Trondheim (NTNU), decise di fare una tesi sotto il design originale del transistor utilizzato negli amplificatori, che avrebbe curato i problemi dei sistemi hi-fi tradizionali. Il nemico numero uno era distorsione. Holter in qualche modo non poteva accettare il fatto che quando forniamo un semplice segnale a un amplificatore, l'uscita riproduce quel segnale più qualcos'altro; distorsione prodotta dall'elettronica. Combattere la distorsione di solito significa deteriorare altri parametri, incluso il fattore di smorzamento. Holter decise di liberarsi dagli schemi classici e sviluppò un progetto che divenne la base di quella che oggi conosciamo come tecnologia SoundEngine. E da dove viene il nome dell'azienda? Beh, durante il suo tempo libero Bent suonava in una band rock-metal chiamata The Hegel Band. Quando avevano bisogno di amplificatori per i concerti, ha suggerito di costruirli da soli. Le sue idee hanno preso forma, ma ci sono voluti molti soldi per perfezionare la tecnologia. L'aiuto è arrivato da Telenor, uno dei maggiori attori nel settore delle telecomunicazioni. I primi anni '90 furono un periodo di iniziale prosperità per il marchio. In primo luogo, hanno assicurato la soluzione brevettata conosciuta oggi come SoundEngine. Successivamente fu sviluppato un DAC (1994) e venne il primo lettore CD (1996). Nel corso dei prossimi otto anni, l'azienda ha costantemente migliorato la propria gamma di prodotti e generato maggiori profitti anno dopo anno. Quando è arrivata la crisi finanziaria, la maggior parte delle aziende ha subito adottato una strategia difensiva che ha comportato la riduzione dei costi. Hegel ha giocato diversamente. Ha assunto nuovi ingegneri per progettare dispositivi. Qualche tempo dopo, nacquero nuovi convertitori D / A. Oggi Hegel è uno dei marchi più affermati sul mercato Hi-Fi. Produciamo amplificatori integrati, pre e di potenza, nonché lettori CD e alcuni dei più moderni e sofisticati convertitori D / A. La tecnologia SoundEngine era solo un inizio. Oggi ci sono altre sei soluzioni tecniche originali nel portafoglio di Hegel. La società ha rivenditori in 54 paesi e i suoi prodotti sono venduti in tutto il mondo. Premi e rassegne stampa parlano da soli.
Hegel

Informazioni aggiuntive

Peso 22 kg
Dimensioni 45 × 43 × 18 cm
Connessioni

RCA, XLR, Ottico, Coassiale, Phono MM, Phone MC

DAC

Potenza

300W

      Accetto l'Informativa Privacy

    *I campi con asterisco sono obbligatori