Hegel H20
Hegel H20
Hegel H20
 

Hegel H20

Prezzo non disponibile

HEGEL H20 è un amplificatore finale da 2x200W su 8 Ohm e ben 2x350W su 4 Ohm. L’ H20 incorpora la più recente versione della tecnologia FET di HEGEL

Compara
Hegel
COD: HegelH20 Categoria: Tag: , ,

Descrizione

HEGEL H20 è un amplificatore finale da 2x200W su 8 Ohm e ben 2x350W su 4 Ohm. L’ H20 incorpora la più recente versione della tecnologia FET di HEGEL.

Uno dei vantaggi pratici della tecnologia FET è un suono più ritmico e dinamico. Altro aspetto fondamentale di tale tecnologia è la rimozione di echi ed armoniche indesiderate alle frequenze più alte, restituendo un suono naturale e musicale.

Hegel H20 incorpora l’ultima versione della tecnologia Hegel FET. Un vantaggio pratico della tecnologia H20 FET è un suono più ritmico.

È semplicemente migliore nel ricreare una linea di basso. Un altro elemento vitale è la rimozione degli echi armonici nelle frequenze più alte, che si traducono in molti più dettagli e ancora un suono più morbido e naturale.

Il design principale dell’H20 si basa sull’amplificatore di riferimento H30, con la migliore implementazione possibile dei nostri moduli SoundEngine brevettati e tagliati al laser.

Progettato anche nell’intramontabile look Hegel, si adatterà a qualsiasi casa moderna o classica. Un solo pulsante sulla parte anteriore e un pannello frontale solido sabbiato e anodizzato. Un design veramente rigido con ben oltre 1,5 kg di alluminio nel solo pannello frontale.

Nuovo anche l’H20 è sabbiato con palline e coperture superiori e laterali anodizzate. Ciò si aggiunge all’aspetto esclusivo e il design generale è più coerente.

L’Hegel H20 è un notevole amplificatore di potenza con capacità di potenza di oltre 130 Ampere. Livelli di distorsione estremamente bassi. Tra i più alti fattori di smorzamento del settore e il pieno controllo degli altoparlanti. Tutto questo per darti il suono più naturale, ritmico e dinamico oggi sul mercato.

Output power: More than 200 W + 200 W in 8 ohms, Dual mono
Inputs: RCA unbalanced and XLR balanced
Speaker outputs: Two pairs of heavy-duty gold plated terminals
Input Impedance: Balanced 10 kohm, unbalanced 50 kohm
Frequency response: Less than +/- 0.2 dB deviation 20 Hz – 20 kHz
Phase response: Less than 2 degrees deviation 20 Hz – 20 kHz
Signal to noise ratio: More than 100 dB
Crosstalk: Less than -100 dB
Distortion: Less than 0.006% at 100 W8 ohm
Intermodulation: Less than 0.01% (19 kHz + 20 kHz)
Damping factor: More than 1000
Power supply: 1000 VA dual mono, 90,000 μF capacitors
Output stage: 20 pcs 15 A 200 W high speed, ultra-low distortion bipolar transistors
Power consumption: 60 W in standby switched on
Finish: Black
Dimensions/weight: 12 cm x 43 cm x 37 cm (HxWxD), weight 25 kg
Dimensions/weight US: 4.7″ x 17″ x 15″ (HxBxD), weight 55 lbs

Non ci sono video per questo prodotto.

Brand

Hegel

La storia inizia nel 1988. Bent Holter, uno studente della Technical University di Trondheim (NTNU), decise di fare una tesi sotto il design originale del transistor utilizzato negli amplificatori, che avrebbe curato i problemi dei sistemi hi-fi tradizionali. Il nemico numero uno era distorsione. Holter in qualche modo non poteva accettare il fatto che quando forniamo un semplice segnale a un amplificatore, l’uscita riproduce quel segnale più qualcos’altro; distorsione prodotta dall’elettronica.
Combattere la distorsione di solito significa deteriorare altri parametri, incluso il fattore di smorzamento. Holter decise di liberarsi dagli schemi classici e sviluppò un progetto che divenne la base di quella che oggi conosciamo come tecnologia SoundEngine. E da dove viene il nome dell’azienda? Beh, durante il suo tempo libero Bent suonava in una band rock-metal chiamata The Hegel Band. Quando avevano bisogno di amplificatori per i concerti, ha suggerito di costruirli da soli. Le sue idee hanno preso forma, ma ci sono voluti molti soldi per perfezionare la tecnologia. L’aiuto è arrivato da Telenor, uno dei maggiori attori nel settore delle telecomunicazioni.
I primi anni ’90 furono un periodo di iniziale prosperità per il marchio. In primo luogo, hanno assicurato la soluzione brevettata conosciuta oggi come SoundEngine. Successivamente fu sviluppato un DAC (1994) e venne il primo lettore CD (1996). Nel corso dei prossimi otto anni, l’azienda ha costantemente migliorato la propria gamma di prodotti e generato maggiori profitti anno dopo anno. Quando è arrivata la crisi finanziaria, la maggior parte delle aziende ha subito adottato una strategia difensiva che ha comportato la riduzione dei costi. Hegel ha giocato diversamente. Ha assunto nuovi ingegneri per progettare dispositivi. Qualche tempo dopo, nacquero nuovi convertitori D / A.
Oggi Hegel è uno dei marchi più affermati sul mercato Hi-Fi. Produciamo amplificatori integrati, pre e di potenza, nonché lettori CD e alcuni dei più moderni e sofisticati convertitori D / A. La tecnologia SoundEngine era solo un inizio. Oggi ci sono altre sei soluzioni tecniche originali nel portafoglio di Hegel. La società ha rivenditori in 54 paesi e i suoi prodotti sono venduti in tutto il mondo. Premi e rassegne stampa parlano da soli.

Hegel

Informazioni aggiuntive

Peso 25 kg
Dimensioni 37 × 43 × 12 cm
Connessioni

RCA, XLR

Potenza

200W

Speaker A+B

      Accetto l'Informativa Privacy

    *I campi con asterisco sono obbligatori